Energy saving in siderurgia nelle strutture ospedaliere

Abstract: 
Nel primo anno di attività del dottorato sono state affrontate le dinamiche socio industriali in relazione alle barriere ed ai drivers che afferiscono all'impiego di tecnologie e procedure volte alla riduzione dei fattori energetici ed ambientali. In particolare è stata condotta un analisi della letteratura scientifica costituita da indagini conoscitive svolte a livello internazionale. Nelle tassonomie adottate in letteratura emerge una scarsa sensibiltà tecnologica e impiantistica, inoltre non vengono prese in considerazione l'incidenza del sistema paese con riferimento agli aspetti amministrativi- burocratici e al grado di efficienza giuridica. Sulla base di detta analisi è stata predisposta una nuova tassonomia che è stata presentata e proposta a Milano nel convegno ANIMP – Sezione Energia del 11 luglio 2013. La nuova tassonomia è stata costruita ai fini della impostazione qualitativa di una equazione rappresentativa delle forze promotrici e resistenti in analogia alle relazioni della dinamica. La valutazione quantitativa da assegnare ai parametri della relazione sopra citata viene perseguita con una una indagine con interviste ad esperti e con successivi trattamenti statistici. La seconda parte del dottorato riguarda le attività più energivore in ambito industriale (siderurgia) e in ambito civile (strutture ospedaliere). Per la siderurgia si considerano le acciaierie elettriche dove il potenziale di riduzione del fattore energetico è di circa il 50%; a tal fine è stata effettuata una indagine su incentivi e disincentivi governativi di diversi paesi europei ed extraeuropei. Sono state effettuate valutazioni tecniche economiche sulla fattibilità in diverse nazioni. Per quanto riguarda le strutture ospedaliere si rilevano, da indagini italiane e di altri paesi europei, opportunità di risparmio di energia elettrica e termica di circa il 40% ; si sono rilevate le criticità per il perseguimento del risparmio energetico e si è proposto, a livello nazionale, un nuovo modello gestionale per rendere efficace il ruolo dell'energy manager. Le attività future sono: con riferimento alla nuova tassonomia proposta la somministrazione di questionari e interviste in ambito siderurgico ed ospedaliero analisi sintesi e comparazione degli incentivi in ambito internazionale per le attività siderurgiche. Interventi di risparmio energetico in ambito ospedaliero Nuovo modello di gestione regionale degli ospedali.
PhD ExpO Year: 
2014
Research Area: 
Ingegneria della Produzione e Gestionale
PDF: